SINGAPORE: le principali attrazioni

In genere chi visita Singapore lo fa per spezzare lunghi viaggi verso l’Australia o per proseguire in altri paesi asiatici o in qualche isola paradisiaca..questo significa non avere molto tempo a disposizione. E’ un vero peccato perchè è una città che meriterebbe diversi giorni per essere visitata e assaporata al meglio, ma tranquilli, anche in pochi giorni è possibile vedere il meglio e cogliere l’essenza della Repubblica del leone.

Dopo aver visto tutte le informazioni che servono prima di partire (per l’articolo cliccate qui), ecco quelle che secondo noi sono le migliori cose da fare o da vedere quando si visita Singapore.

Lo streetfood

Considerate un po’ di tempo per lo street food e le food court, perché la cucina varia e deliziosa vi stupirà! Sembra un consiglio trascurabile, ma credetemi non lo è: i ristoranti sono abbastanza cari e questa è un’ottima scelta sia per risparmiare ma soprattutto per conoscere uno dei tratti distintivi della città e della sua multiculturalità.

Lo streetfood singaporiano è considerato Patrimonio dell’Unesco, e dopo aver provato diverse foodcourt cittadine e molti piatti locali abbiamo ampiamente capito perchè!

Il distretto di Marina Bay

Chi non ha mai visto una foto di una delle baie più celebri al mondo? Questa è indubbiamente una delle zone più conosciute della città: grattacieli all’avanguardia formano uno skyline pazzesco affacciato sulla baia, creando un’atmosfera unica. Qui si trovano alcuni simboli come l’Esplanade, i cui due padiglioni assomigliano al durian (il famoso frutto puzzolente, tipico dei paesi asiatici) e il Merlion, animale mitologico metà leone e metà pesce, una delle cose più fotografate in assoluto. Consigliamo la visita della baia la sera, magari facendo un giro sulla famosa Singapore Flyer: il panorama e i giochi di luce vi lasceranno a bocca aperta.

Gardens by the Bay

Molto vicino a Marina Bay, impossibile non inserire i Gardens by the Bay: un connubio perfetto tra natura e tecnologia. Un enorme parco in cui ammirare i celebri Supertree Grove, alberi artificiali alti fino a 50 metri. Qui è possibile, passeggiare, rilassarsi e camminare tra gli alberi attraverso ponti sospesi. Le attrazioni e le opzioni di intrattenimento non mancano di certo, per adulti e soprattutto per bambini.

I quartieri celebri di Singapore

Singapore non è solo grattacieli e skyline pazzeschi, ma anche un mix di culture esplosivo, che caratterizza ogni angolo della città. Perdersi in questa tavolozza di colori e usanze è d’obbligo, per cui ecco una carrellata dei quartieri da non perdere.

Primo fra tutti, Chinatown, bellissima per i suoi mercati, l’ottimo cibo, l’aria frenetica e allo stesso tempo misteriosa e mistica..un vero assaggio dell’Asia.

Un altro quartiere caratteristico è Little India, il quartiere indiano di Singapore: abitato dagli immigrati indiani durante il periodo coloniale, qui la fanno da padrona palazzi colorati, piccoli portici incantevoli, templi bellissimi pieni di dettagli, profumo di curry e vetrine zeppe di gioielli di oro giallo. Una delle cose da vedere assolutamente per capire quanto Singapore sia il frutto di etnie e popoli differenti che sono stati in grado di mantenere la propria identità e allo stesso fondersi e coesistere creando qualcosa di unico.

L’Arab Quarter è il quartiere arabo di Singapore, qua l’atmosfera cambia e l’intero distretto è dominato dalla bellissima Sultan Mosque. 

Orchard Road, la via dello shopping

Spesso un’associazione facile con Singapore è lo shopping. Molti turisti la considerano un’ottima meta per fare acquisti e, oltre ai numerosi centri commerciali dove si può trovare la qualunque. La rinomata via dello shopping in città è Orchard Road: vetrine scintillanti, prodotti di ogni tipo, negozi a tutte le altezze..una passeggiata qui è d’obbligo!

I giardini botanici

Parliamo ancora di giardini, ma questa volta ci riferiamo ai giardini botanici, un vero fiore all’occhiello per la città. Aperti nel 1822 e oggi Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, permettono di prendere una pausa dalla città e dalla civiltà, perdendosi tra bellissimi giardini ed eleganti laghetti. Il punto forte è senza dubbio il National Orchid Garden, che ospita le orchidee, fiore simbolo della Repubblica di Singapore.

Sentosa

Sentosa è considerata l’isola del divertimento di Singapore. Qui si trovano alcune delle attrazioni più conosciute tra cui gli Universal Studios Singapore e il S.E.A. Aquarium. Le possibilità per divertirsi non mancano: dall’adrenalinica Skyline Luge, ai musei come il Trick Eye Museum, alle spiagge di Sentosa (Siloso Beach, Palawan Beach e Ranking Beach). Qui vale un solo consiglio: occhio al portafoglio, perchè siamo in una delle zone più costose della città.

Tutte le zone di cui abbiamo parlato è consigliabile visitarle a piedi: patirete un po’ il caldo e l’umidità ma solo in questo modo potrete cogliere degli angoli nascosti della città, altrimenti inesplorati.

Bene! Queste sono tuttI i consigli utili su cosa vedere durante un soggiorno a Singapore. 

Condividiamo queste informazioni sperando di esservi utili nell’organizzare al meglio le vostre idee e rendere la vostra vacanza perfetta per voi. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male. Se siete curiosi visitate il resto del blog, con tutte le sezioni dedicate ai vari paesi che abbiamo visitato.

Se non l’avete ancora fatto, seguite le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungeteci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *