Con circa 3 milioni di abitanti Osaka è la terza città più grande del Giappone, dopo Tokyo e Yokohama. Situata nella regione del Kansai, nell’isola di Honshū, è la capitale dell’omonima prefettura ed è uno dei punti nevralgici per il commercio e l’industria dell’intero paese. Ma Osaka è anche famosa per la vita frizzante e vivace che caratterizza i quartieri centrali, e soprattutto per la grande varietà di streetfood e vita notturna che popola l’intera città. 

In questo articolo parleremo di tutto ciò che è importante sapere per organizzare al meglio una visita a Osaka. 

COME ARRIVARE A OSAKA

Ci sono diverse alternative per arrivare in città, a seconda di quale tappa sia Osaka nel vostro itinerario di viaggio. Vediamole insieme:

In aereo

Osaka è servita da due aeroporti: il primo, Itami, prevalentemente per voli interni, e l’Aeroporto Internazionale del Kansai, che si trova a sud della città, nel quale atterrano i voli internazionali. Il Kansai International Airport è ben collegato alla città tramite due servizi ferroviari, il JR West con due linee (Haruka Line e Kansai Airport Rapid Service) che arrivano alle stazioni di Shin-Osaka e Osaka, e il servizio privato Nankai Electric Railway che arriva a Namba.

In treno

Primo consiglio utile quando utilizzate i mezzi pubblici: utilizzate l’app Mappe dell’Iphone. Questa app è stata fondamentale per organizzare tutti gli spostamenti interni: inserendo la partenza e la destinazione con il filtro mezzi pubblici ci restituiva possibili tragitti, costi e orari in modo preciso e dettagliato.

Da Tokyo: le due città sono collegate dalla linea Tokaido Shinkansen; la durata del viaggio è di circa 3 ore. Da Shin-Osaka (la stazione degli shinkansen) è possibile prendere la metropolitana e alcune linee locali della JR che portano in città.

Da Kyoto e Kobe: ci sono diversi treni regionali della compagnia JR che potete prendere se avete il Japan Rail Pass; un’alternativa più economica è la Hankyu Railway. Entrambe arrivano alle stazioni di Osaka e Umeda.

Da Nara: ci sono due linee che collegano queste città, la rete JR  con un collegamento rapido arriva alle stazioni di Tennoji, Osaka e Namba, mentre la rete Kintetsu arriva a Namba.

In autobus

Infine, l’alternativa più economica ma anche più lenta è l’autobus. Ci sono diverse linee che collegano Osaka con le più grandi città del paese e offrono servizi e costi molto variegati. Vi consigliamo di utilizzare il treno come rapporto qualità prezzo, ma se decidete di optare per il pullman valutate le corse notturne: in questo modo guadagnerete tempo ed eviterete di pagare un pernottamento in albergo. 

DOVE DORMIRE

Osaka è una città molto estesa e per rendere il vostro soggiorno funzionale alla visita delle principali attrazioni ecco qualche consiglio utile su dove alloggiare. In generale la prima regola è cercare una soluzione vicino alla metropolitana, certamente il mezzo di trasporto che userete di più in città. In questo modo ottimizzerete i tempi dei vostri spostamenti e raggiungerete le principali luoghi di interesse con più facilità. Di seguito una guida ai quartieri consigliati:

Namba

Namba è senza dubbio il cuore pulsante della città, in particolare la zona di Dotonbori è famosa per lo streetfood e la vita notturna. Vi consigliamo di soggiornare qui, quartiere ottimamente servito e pieno di locali e ristoranti in cui passare la serata e divertirsi, rispettando al 100% lo spirito della città. Ci sono moltissimi hotel e se vi piace stare al centro della movida questo è il posto giusto per voi. Se invece volete stare vicino al centro ma non nel pieno della confusione optate per una soluzione vicina a Namba, magari a un paio di fermate di metropolitana. Noi abbiamo fatto così, scegliendo un appartamento in pieno stile giapponese direttamente su Airbnb: in questo modo abbiamo goduto della tranquillità di un quartiere non centralissimo, rimanendo comunque a poca distanza dal centro e dai servizi. 

Umeda, stazione di Osaka

I dintorni della stazione sono sempre una buona soluzione per coniugare comodità e spostamenti, ma nel caso di Osaka c’è da fare una specifica. La stazione di Shin-Osaka è la stazione dove arrivano i treni shinkansen, ma non è l’unica grande stazione. Molti treni regionali, infatti, arrivano direttamente a Namba e vi permettono di raggiungere con più facilità i centri nevralgici cittadini. Se intorno alla stazione di Namba troviamo praticamente di tutto, vicino a Shin Osaka c’è poco o niente, per cui se decidete di dormire in questa zona consigliamo di utilizzare la Osaka Loop Line e raggiungere la zona di Umeda. Le strutture in questa zona presentano un buon rapporto qualità-prezzo e troverete diversi locali e ristoranti in cui passare le vostre serate in città, rimanendo fuori dalla zona più caotica ma anche più caratteristica della città. Se non amate la vita notturna tenete in considerazione questa opzione.

Altre zone

Potete trovare hotel di alto livello vicino al castello di Osaka, per chi ha un buon budget e vuole soggiornare in una zona tranquilla della città. 

COME MUOVERSI

Osaka è la terza città più grande del Giappone ed è dotata di una capillare ed estesa rete di trasporti urbani, in particolare consigliamo di utilizzare la metropolitana e la JR Loop Line. Altrettanto capillare è la rete di autobus, tram e ferrovie private.

La metropolitana di Osaka conta 8 linee e 125 stazioni. Seppur complessa e capillare, il suo funzionamento è molto semplice e intuitivo e vi permetterà di muovervi comodamente in giro per la città. Come per la metropolitana di Tokyo, il costo del biglietto varia in base alla distanza percorsa, da un minimo di 180 yen fino a a 380 yen.
Anche ad Osaka come a Tokyo esiste una linea circolare (Osaka Loop Line) che serve le stazioni principali. Questa linea è compresa nella Japan Rail Pass.

Potete utilizzare biglietti di corsa singola oppure optare per un abbonamento giornaliero al costo di 800 yen, l’Osaka 1-Day Pass-Enjoy Eco Card: questo servizio vi permette di prendere la metropolitana e tutti gli autobus di Osaka per un’intera giornata. 

Se invece decidete di utilizzare i biglietti a tratta singola, non preoccupatevi troppo se sbagliate a fare i calcoli e prendete un biglietto con un valore nominale minore rispetto al vostro tragitto. Prima di uscire dai tornelli esistono le macchinette per correggere l’importo della tratta, le cosiddette “Fare adjustment machine”; una volta inserito il vostro biglietto, viene calcolata la cifra mancante, pagate e vi verrà emesso un nuovo biglietto valido per l’uscita. In alternativa troverete un’ufficio e una persona addetta al servizio. Portate sempre con voi dei contanti da utilizzare alle macchinette e negli uffici. 

In orari notturni, quando il servizio di metropolitana non è disponibile potete scegliere di utilizzare i numerosi taxi presenti in città: non sono particolarmente costosi, per cui teneteli in considerazione per brevi tragitti. Ricordatevi di avere sempre con voi una traduzione in giapponese dell’indirizzo di destinazione perchè i tassisti giapponesi sono spesso avanti con l’età e difficilmente parlano l’inglese.

COSA VEDERE

Castello di Osaka

Con oltre 400 anni di storia, il Castello è uno dei simboli della città. Si trova all’interno di un bellissimo parco cittadino e fu costruito originariamente da Hideyoshi Toyotomi, uno dei tre grandi Signori della guerra e unificatori del Giappone medievale. Nel corso degli anni il castello fu danneggiato diverse volte: durante le guerre interne, negli anni della seconda guerra mondiale e in seguito anche a causa di un fulmine. Negli anni venne diverse volte ricostruito e manutenuto, diventando ciò che è oggi.

Qualche informazione utile:

Indirizzo: 540-0002 1-1, Osakajo, Chuo-ku, Osaka. Come si arriva: 5 – 20 minuti a piedi dalla stazione JR Morinomiya & Osakajokoen (uscita 1 e 3).
Costo biglietto: adulti 600 yen; dai 15 anni in giù non pagano
Orari: 9:00 – 17:00 / Sito chiuso dal 28 dicembre al 1 gennaio

Universal Studios Japan

Una tappa fondamentale del vostro viaggio a Osaka se siete amanti del cinema e del divertimento. Universal Studios Japan (USJ) è un popolare parco a tema situato sulla baia di Osaka, uno dei più visitati al mondo. Offre esperienze uniche e adrenaliniche con attrazioni e spettacoli di tutti i generi, avendo come cornice alcune tra le più famose sceneggiature dei film hollywoodiani e le celebri riproduzioni di città come New York, San Francisco e Los Angeles. Jurassic Park, Harry Potter, Lo Squalo e ancora Spider Man, Super Mario World e i Minions sono solo alcune delle icone che troverete qui. Oltre alle fantastiche esperienze, il parco offre ristoranti, negozi e intrattenimento per garantire un’esperienza completa. Se avete qualche giorno a disposizione e volete provare un’esperienza insolita, vi consigliamo di spendere una giornata qui: Universal Studios Japan è un luogo magico che affascina visitatori di tutte le età.

Qualche informazione utile:

Orari: 9:00-20:00 (variabile) / Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura. Non sono previsti giorni di chiusura. Costo biglietto: 1-Day Pass: da 8600 Yen (12-64 anni); da 5600 Yen (4-11 anni); da 7700 Yen (65 anni o più). 2-Day Pass: 16300 Yen (12 anni o più); 10600 Yen (4-11 anni). Come arrivarci: Dalla stazione di Osaka prendete il treno sulla JR Yumesaki/Sakurajima Line fino a Universal City Station (circa 15 minuti)

Quartieri principali

Minami (Namba)

Senza dubbio il quartiere più frizzante e vivace in città. Negozi per lo shopping, locali, ristoranti, karaoke e sale giochi sono solo una parte dei servizi che potete trovare per trascorrere le vostre serata a Osaka. Con le sue luci al neon, l’atmosfera allegra e la vasta scelta di attrazioni, Minami è un imperdibile punto di riferimento per i visitatori di Osaka. La parola d’ordine in città è divertimento e a Namba c’è tutto quello che vi serve. In particolare prendetevi qualche ora per svagarvi e dirigetevi alla Round 1 Stadium, un edificio di undici piani in cui troverete ogni genere di gioco e intrattenimento: karaoke, ping pong, videogiochi, freccette e tantissimo altro. L’edificio è aperto 24 ore su 24 ed è una meta imperdibile per gli amanti dei giochi e dell’intrattenimento.

Dotonbori

Questa zona all’interno del quartiere Namba è piena di vita, amata dai giovani e da tutti i turisti in città. Dotombori è la mecca della cucina giapponese, in particolare dello streetfood: takoyaki, okonomiyaki, cheesecake giapponesi sono solo alcuni dei piatti tipici che potrete assaggiare nei tantissimi locali presenti in queste vie. L’atmosfera qui è frizzante e le sponde del fiume che attraversa la via principale sono costellate di enormi installazioni luminose, neon brillanti e cartelloni pubblicitari che animano la zona, rendendola una delle più interessanti e iconiche di Osaka.

Shinsekai

Shinsekai è un pittoresco quartiere di Osaka: costruito negli anni ’20 del secolo scorso, è rimasto pressoché invariato da allora e visitarlo vi trasporterà letteralmente in un’altra epoca. Innumerevoli i negozi di souvenir, i ristoranti e i locali che offrono una moltitudine di alternative culinarie, Shinsekai vi stupirà per la sua architettura “old-fashioned”, un mix perfetto tra lo stile architettonico europeo e asiatico. L’attrazione principale del quartiere è il suo osservatorio, sulla cima della Torre Tsūtenkaku, una torre di osservazione di 103 metri alta che domina il paesaggio urbano.

Torre Tsutenkaku, qualche informazione utile: 

Orari: 8:30-21:30 (ingresso fino alle 21:00). Terrazza all’aperto 10:00-18:00 (fino alle 20:00 nei weekend e giorni festivi). Non sono previsti giorni di chiusura. Costo biglietto: 800 yen (500 yen in più per la terrazza all’aperto)

Umeda

Situata nella parte nord della città, Umeda è il distretto commerciale e finanziario della città. Famosa per l’enorme quantità di complessi commerciali con negozi, ricche food court e intrattenimenti e grattacieli al cui interno si trovano uffici, banche e hotel. L’attrazione principale del quartiere è l’Umeda Sky Building, simbolo della città di Osaka: è composto da due torri di 40 piani, collegate tra loro mediante ponti sospesi, che offrono un panorama della città mozzafiato. Dallo Skywalk, infatti, è possibile ammirare una fantastica vista panoramica a 360° su Osaka, mentre alla base delle torri si trova un bellissimo giardino con percorsi pedonali e giochi d’acqua, una piccola oasi di tranquillità nel cuore della città.

Bene! Queste sono alcune informazioni utili per organizzare al meglio la vostra visita a Osaka. Non perdetevi gli altri articoli della sezione dedicata al Giappone, con tante informazioni e curiosità su questo splendido paese e su come organizzare un viaggio nella terra del Sol Levante al meglio. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Seguite le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungeteci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *