NUOVA ZELANDA: Top 10 delle due isole

Dopo avervi raccontato tutto quello che dovete sapere per organizzare il vostro viaggio in Nuova Zelanda (cliccate qui per vedere tutti gli articoli), ora è il momento di stilare una mini classifica di quelli che sono stati i nostri posti preferiti.

E’ stato molto difficile farlo, perchè la verità è che non sono solo i posti più famosi a essere belli, ma è il viaggio in sé a essere indimenticabile, in tutte le sue sfaccettature: le strade che percorri, i tramonti dai colori pazzeschi, le spiagge deserte, l’oceano infinito, l’aria che respiri. Tutto è bello e anche la cosa più semplice rimarrà impressa nella vostra memoria ed è quello che accade a noi oggi.

A distanza di mesi vi abbiamo raccontato del nostro viaggio e ci siamo resi conto di quanto anche i dettagli più insignificanti siano vividi nella nostra testa e soprattutto del nostro cuore..perchè, dobbiamo ammetterlo, abbiamo visto molti posti bellissimi, ma la Nuova Zelanda occupa un posto speciale nel nostro cuore e difficilmente le verrà tolto questo primato.

Ma passiamo alla nostra top 10, ai nostri must see nella terra dei kiwi..per comodità abbiamo optato per cinque luoghi nell’Isola Nord e cinque nella Sud. Non si tratta di una classifica perchè dargli un ordine sarebbe stato impossibile..diciamo che è ciò che secondo noi non va perso se decidete di viaggiare in questo paese incredibile. 

IL MEGLIO DELL’ ISOLA NORD

Cape Reinga

Cape Reinga è la località più a nord del paese. Caratterizzata da un panorama suggestivo e dal famoso faro, è il punto il cui l’Oceano Pacifico e il Mar di Tasmania si incontrano. Sono possibili diversi percorsi di trekking oppure godersi il panorama raggiungendo il faro. E’ possibile arrivarci in auto/camper, ma considerate che, vista la posizione, la strada è abbastanza lunga..vi sembrerà di abbandonare la civiltà e immergervi totalmente in un panorama unico nel suo genere. E’ stata una delle prime cose che abbiamo visto e la ricordiamo come una delle nostre preferite.

Ninety Mile Beach

Situata sempre nel Northland, a circa due ore da Cape Reinga, non può mancare una visita su questa spiaggia. Ninety Mile Beach è immensa, selvaggia, perlopiù deserta..vi sembrerà di essere su un altro pianeta. La si raggiunge direttamente in macchina dopo qualche chilometro di strada sterrata ed è persino possibile percorrerla col vostro mezzo, sulla riva, con il mare di fianco a voi (meglio se 4X4!). La consigliamo nelle ore pomeridiane, meglio ancora al tramonto: uno spettacolo naturale incredibile.

Hobbiton

Da amanti della saga de “Il Signore degli Anelli” per noi è stato un sogno che si è avverato. Già la strada che porta verso la Contea vale la visita: quelli che nel film sembrano effetti speciali caratterizzano realmente questo territorio che ha dell’incantato, del fiabesco. E’ facile capire perchè Peter Jackson abbia deciso di ambientare lì uno dei luoghi più iconici del film. Vi consigliamo di prenotare con discreto anticipo poiché i tour sono quasi sempre sold out. Il sito è molto dettagliato ed efficiente e lì potete decidere quale delle diverse esperienze fare: noi abbiamo optato per la visita standard (l’unica disponibile il giorno desiderato) per un costo di circa 50 euro, ma sappiate che il ventaglio di possibilità prevede diverse tipologie di visite, dalla seconda colazione, al pranzo fino al banchetto. E’ una visita che consigliamo a tutti, al di là che si sia fan o meno dei film.

Coromandel Peninsula

Se volete godervi un pò di mare caraibico la Coromandel Peninsula è il posto giusto. Spiagge dorate, acqua cristallina, conformazioni rocciose uniche, divertimento e relax. Qui non manca proprio nulla! Consigliamo in particolare la spiaggia Hahei, vicino alla celebre Cathedral Cove: ricordatevi che quest’ultima è visitabile solo con la bassa marea; in alternativa è possibile ammirarla via mare tramite diversi servizi di taxi boat che partono proprio da Hahei Beach.

Waitomo Caves

Un unicum della Nuova Zelanda e una visita decisamente suggestiva. Una guida vi accompagnerà all’interno di queste antiche grotte calcaree, forgiate e levigate dagli agenti atmosferici e dal tempo. Indimenticabile il tragitto in barca, portata dalla guida stessa da un sistema di funi per non fare alcun rumore: si raggiunge il cuore della grotta, buio e silenzio totale, per ammirare un cielo stellato in pieno giorno creato da migliaia di glow wormes che abitano queste grotte..davvero qualcosa di unico. Esiste, come sempre in Nuova Zelanda, anche la versione più avventurosa della visita, che vi permetterà di osservare l’effetto dei vermi luminosi raggiungendo l’interno della grotta facendo un tragitto a piedi e poi a nuoto. Vi consiglio in entrambi i casi la prenotazione in anticipo tramite il sito.

Questi sono i nostri posti imperdibili durante un viaggio nella bellissima Isola Nord. Se volete sapere come organizzare un itinerario completo ecco l’articolo che fa per voi.

IL MEGLIO DELL’ ISOLA SUD

Akaroa

A circa due ore di macchina da Christchurch potete raggiungere questo bellissimo posto. Akaroa è una baia piuttosto piccola, raccolta, intima; i suoi colori sono pazzeschi e la pittoresca cittadina omonima offre la possibilità di spendere qualche ora passeggiando lungo la riva o nei diversi ristoranti affacciati sul mare. Dal molo partono diverse crociere per andare alla ricerca di delfini, foche e pinguini, che rappresentano la fauna tipica locale. Lo consigliamo vivamente come day trip se si spende qualche notte a Christchurch.

Milford Sound

Una delle esperienze più incredibili vissute in Nuova Zelanda. E’ possibile raggiungere Milford Sound in autonomia e imbarcarsi poi da lì per la crociera oppure affidarsi alle tante compagnie che organizzano l’intera giornata con partenza da Queenstown. La prima soluzione la consigliamo a chi si muove con un camper e ha la possibilità di spendere lì qualche notte: tenete a mente che la strada da Queenstown è molto lunga, sono più di quattro ore per tratta! Guidare fin lì sapendo che esistono dei pullman che fanno lo stesso a mio parere ha poco senso, a meno che, come dicevo prima, non si voglia passare qualche notte vicino al lago Te Anau (secondo lago più grande del paese dopo il Taupo) o direttamente nei pressi del fiordo. Parleremo di questo posto pazzesco in un articolo dedicato, ci sono tante cose da dire..qua ci limiteremo a dirvi di non perdere per nessun motivo questa esperienza! Se volete un anticipo di questa meraviglia naturale, eccovi un anticipo nel video che segue.

Kaikoura

Come per Akaroa siamo sulla costa orientale, ma questa baia è più estesa e meno raccolta. L’atmosfera a Kaikoura è meno fiabesca ma ugualmente suggestiva. E’ un posto famoso per le tante compagnie che effettuano servizio di whale watching, attività imperdibile se passate di qui. Le modalità per farlo sono differenti, barca, aereo, elicottero: la prima dura di più e vi consente di avere una visuale più vicina delle balene, quasi a pelo dell’acqua, mentre aerei ed elicotteri permettono una visuale dall’alto ma meno ravvicinata. Con la barca il rischio di nausea è dietro l’angolo (ve lo diciamo per esperienza) perchè si tratta di vera e propria ricerca degli animali, per cui preparatevi ad alta velocità e brusche manovre..potrebbe succedere ma l’unica certezza è che tutto passerà appena vedrete a pochi metri da voi gli animali più grandi del pianeta: una scarica di adrenalina pura. 

Abel Tasman National Park

L’Abel Tasman National Park è il più piccolo parco del paese racchiude in sé tutte le bellezze della Nuova Zelanda: acqua turchese, vegetazione folta e rigogliosa, spiagge dorate; inoltre non è raro avvistare diversi animali come delfini e foche. Le possibilità per visitare questo parco sono infinite: diverse attività acquatiche, tanti sentieri per fare trekking a tutti i livelli, molte opzioni di visite in barca, con partenza dalla vicina spiaggia di Kaiteriteri (dove trovate anche la biglietteria per le crociere). Vi consigliamo come sempre di visitare il sito per scegliere la tipologia di visita più adatta a voi e nel caso, prenotate con anticipo.

Wanaka e i laghi

Wanaka è una cittadina a poca distanza da Queenstown che abbiamo amato particolarmente: pittoresca, piena di servizi e locali, affacciata sul bellissimo lago. In particolare abbiamo deciso di inserirla nella nostra top 10 perchè da qui è possibile visitare con facilità tutta la stupenda regione dei grandi laghi, dai vicini Hawea e Wanaka, fino a Tekapo e Pukaki. Qui vi attendono colori intensi, panorami mozzafiato, lunghe distese con le vicine montagne sullo sfondo e tante, tantissime sensazioni uniche.

Bene! Speriamo che queste informazioni possano esservi utili per pianificare al meglio il vostro viaggio nella bellissima Nuova Zelanda. Mi raccomando personalizzate sempre le vostre tappe in base alle vostre esigenze e a ciò che vi piace: questo è un paese che ha tanto da offrire e di certo non vi mancheranno le cose da fare.

Se non l’avete ancora fatto consultate tutta la sezione sulla terra dei kiwi per avere altre informazioni e consigli basati sulla nostra esperienza di oltre une mese, che vi serviranno per il vostro viaggio. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Se non li avete ancora visti, vi invitiamo a seguire le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungerci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *