KAMAKURA: guida completa

Se volete allontanarvi per un attimo dai ritmi frenetici di Tokyo, Kamakura è il posto giusto per voi. Situata a circa 50km a Sud della capitale giapponese, Kamakura offre diversi luoghi storici interessanti e spiagge in cui passeggiare e rilassarsi qualche ora: una giornata diversa per scoprire un volto nuovo del Giappone. Ecco qualche informazione utile per raggiungere la città e scoprire i luoghi da non perdere.

COME ARRIVARCI DA TOKYO

Kamakura è ottimamente collegata a Tokyo: questo permette di visitarla in giornata oppure, se ne avete la possibilità, trascorrerci qualche giorno. Il costo del biglietto non è particolarmente elevato e anche questo, insieme al suo fascino indiscusso, la rende una delle mete più turistiche e gettonate a pochi passi dalla capitale. Ovviamente siamo in Giappone, per cui il mezzo che vi consigliamo di utilizzare è il treno: scegliete una di queste linee in base al vostro punto di partenza da Tokyo. 

JR Yokosuka Line

Se partite dalla stazione Tokyo o Shinagawa scegliete la linea JR Yokosuka Line. La durata del viaggio è di circa un’ora e il biglietto costa 950 yen. Questa tratta è inclusa nel Japan Rail Pass

JR Shonan Shinjuku Line

Potete scegliere di partire dalle stazioni di Shinjuku, Shibuya e Ikebukuro: in questo caso la linea JR Shonan Shinjuku Line è quella giusta per voi. Anche in questo caso il viaggio dura circa un’ora e il biglietto costa 950 yen, da poter includere nel Japan Rail Pass. Se utilizzate questa linea verificate che la corsa verso Kamakura avvenga senza cambi, altrimenti è necessario effettuare un cambio alla stazione di Ofuna per poi proseguire a bordo della linea JR Yokosuka Line. Vi consigliamo di utilizzare l’app Mappe dell’Iphone per orientarvi al meglio e pianificare con precisione i vostri spostamenti: inserendo il filtro ‘mezzi pubblici’ troverete con precisione tutte le alternative possibili dal vostro punto di partenza, con orari, costi ed eventuali cambi elencati con estrema precisione. 

Odakyu Railways

Questa è la soluzione leggermente più economica ma più lunga e comprende il treno che parte da Shinjuku e raggiunge Katase-Enoshima in circa 70 minuti al costo di 650 yen. Raggiunta  Enoshima prendete il trenino Enoden che arriva a Kamakura in 25 minuti per 260 yen. Il trenino è molto carino e pittoresco e offre bellissimi paesaggi costieri e cittadini, una bella esperienza. Potete optare per l’Enoshima Kamakura Free Pass, che include il viaggio andata e ritorno da Shinjuku a Enoshima e l’uso illimitato della linea Enoden tra Enoshima a Kamakura. Il prezzo del Pass è di 1640 Yen.

Una delle fermate della linea Enoden è la fermata di Hasa, da utilizzare perchè poco distante trovate il tempio di Hasedera e il Grande Buddha di Kamakura

COME MUOVERSI A KAMAKURA

Kamakura non è molto grande e i principali luoghi da visitare sono abbastanza vicini tra loro. Potete quindi godervi la giornata muovendovi a piedi. In alternativa trovate un servizio di autobus cittadino che raggiunge i principali siti turistici e d’interesse. Vi consigliamo di optare per la prima opzione e godervi la città a piedi.

COSA VEDERE

Kamakura è stata in passato un centro politico e culturale molto rilevante in Giappone; per questo motivo qui potete trovare diversi siti di notevole importanza culturale e storica. Vediamo insieme quelli da non perdere.

Buddha Gigante

Con un’altezza di circa 13 metri, il Buddha di Kamakura è uno dei simboli di Kamakura e attira numerosi visitatori, pur non essendo tra le statue più grandi del Giappone (pensiamo al Buddha di Nara e non solo). Rimane comunque un monumento affascinante e suggestivo ed è possibile visitarlo anche all’interno, per cui vi consigliamo di non perdervelo. 

Qualche informazione utile:

Raggiungete il Buddha dalla stazione di Kamakura prendendo il trenino della Enoden Line e scendete ad Hase. Il Grande Buddha dista circa 10 minuti a piedi. Orario: 8-17:30 (fino alle 17 da ottobre a marzo). Costo del biglietto: 300 yen. Per visitare l’interno della statua: Orario: 8-16:30. Costo del biglietto: 50 yen

Tempio di Hasedera

Il tempio è dedicato alla dea Kannon, dea della misericordia, ed è uno dei più grandi e importanti complessi buddisti di Kamakura. Il tempio ospita al suo interno una statua della divinità molto bella e suggestiva, che ha alle spalle una storia molto particolare. Il sito è famoso e apprezzato anche per la vista spettacolare sulla baia di Kamakura e per le sue ortensie, che fioriscono nei giardini del complesso nei mesi di giugno e luglio.

Qualche informazione utile: 

Il tempio di Hasedera è facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione Kamakura (dista poco meno di due chilometri), oppure in treno tramite la linea Enoden dalla stazione Hase. Arrivate al tempio percorrendo circa 250 m a piedi in direzione nord. Il tempio di Hasedera dista circa 5 minuti a piedi dal Grande Buddha. Orari: 8:00-17:30 (fino alle 17:00 da Ottobre a Febbraio) / ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura. Costo del biglietto: 400 yen.

Santuario Tsurugaoka Hachimangu

Il complesso di trova in una posizione rialzata, alla fine di una scalinata: si raggiunge percorrendo un ampio viale che parte dalla costa e si snoda attraverso il centro di Kamakura. Lungo il percorso vi accompagneranno diversi torii e alberi di ciliegio. Una delle attrazioni principali è un antico albero di ginkgo, danneggiato durante una violenta tempesta: oggi ne rimane solo un imponente tronco.

Qualche informazione utile:

Orario: 5:00-21:00 (dalle 6:00 da Ottobre a Marzo) / Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura / Aperto 24 ore su 24 dall’1 al 3 Gennaio. Non sono previsti giorni di chiusura. Ingresso gratuito

Komachi Dori

Komachi Dori è la via principale dello shopping della città: piccole botteghe tradizionali e tante attività moderne e di tendenza affiancate a ristoranti tipici regalano una bella atmosfera e la possibilità di non rientrare a mani vuote alla fine della giornata, concedendo ai visitatori la possibilità di acquistare un ricordo della gita o, meglio, di sperimentare le delizie della cucina locale.

Komachi dori si trova a pochi passi dal santuario Tsurugaoka Hachimangu.

Enoshima

Se decidete di allungare il vostro soggiorno in zona, concedetevi una visita a Enoshima. L’isola è collegata alla terraferma da un ponte e ospita diversi servizi e attrazioni, tra cui un acquario, un santuario, diversi negozi e ristoranti e bellissime attrazioni naturali, come i giardini botanici, le grotte e diverse passeggiate lungo le scogliere all’interno del parco dell’isola. Nelle giornate particolarmente limpide è possibile intravedere la cima del monte Fuji.

Le spiagge

Kamakura non è solo storia e cultura ma anche la possibilità di vivere un pò la vita di mare giapponese. Non troverete le spiagge più belle del paese, tuttavia questo tratto di costa è ricco di servizi e facilmente raggiungibile per chi vuole andare al mare senza allontanarsi troppo da Tokyo. Le spiagge principali sono due, Yuigahama e Zaimokuza, affollate nei mesi estivi, frequentate dai turisti, dai locali e da numerosi surfisti.

Bene! Queste sono tutte le informazioni che vi servono per passare una giornata diversa, abbandonare per un attimo i ritmi frenetici della città, e visitare la bellissima Kamakura. Non perdetevi gli altri articoli della sezione Giappone, con tante informazioni e curiosità su questo splendido paese e su come organizzare un viaggio nella terra del Sol Levante. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Seguite le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungeteci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *