HIROSHIMA: guida completa

Il nome Hiroshima evoca nelle menti di tutti il tragico evento della seconda guerra mondiale. Da amanti della storia è stata sin da subito una tappa indispensabile del nostro viaggio in Giappone, ma alla fine è stata molto di più: Hiroshima è una città moderna e frizzante e l’atmosfera è carica della sua storia.

E’ stata una delle nostre tappe preferite e conserviamo nel cuore i giorni trascorsi a Hiroshima, una città che è stata distrutta materialmente sotto la bomba atomica, ma che spiritualmente non è mai crollata..una sensazione che arriva dritta come un pugno in pancia e a cui difficilmente si resta indifferenti.

Hiroshima oggi accoglie turisti da tutte le parti del mondo ed ecco un pò di informazioni utili per organizzare i vostri giorni in città nel migliore dei modi.

COME ARRIVARE A HIROSHIMA

In treno

Il mezzo più utilizzato è ovviamente il treno, soprattutto se si possiede il Japan Rail Pass.

Hiroshima dista circa 800 chilometri da Tokyo, utilizzando lo Shinkansen si impiegano circa quattro ore; Osaka e Kyoto rimangono le grandi città da cui è consigliato raggiungerla, impiegandoci meno di due ore. La stazione JR Hiroshima si trova nel cuore della città, a circa 25 minuti di camminata dal Parco della Pace e ben collegata a tutti i punti di interesse.

In autobus

Pur essendo un mezzo economico, spostarsi in autobus richiede tempi più lunghi, per cui tutto dipende dal vostro budget e dalla vostra disponibilità di tempo. Da Tokyo si impiegano circa 13 ore per raggiungere Hiroshima, mentre da Osaka e Kyoto il tragitto dura all’incirca 5-6 ore. E’ una soluzione che non consigliamo, ma se optate per questa valutate di prendere una corsa notturna: potrete riposare durante il viaggio e risparmiare i soldi di una notte in hotel.

In aereo

Ci sono diversi voli interni che collegano l’aeroporto di Tokyo Haneda all’omonimo aeroporto di Hiroshima in circa un’ora e mezza di volo. Si possono trovare delle buone tariffe e guadagnare un pò di tempo, ma considerate che l’aeroporto dista circa 50 km dal centro città, mentre la stazione si trova a pochi passi da tutte le principali attrazioni. Esistono comunque diverse navette che collegano l’aeroporto al centro città.

DOVE DORMIRE

Innanzitutto un appunto su quanti giorni dedicare a Hiroshima: noi in più di 40 giorni di viaggio le abbiamo dedicato 5 giorni e le cose da fare non sono mancate. In un viaggio “tradizionale” consigliamo almeno una notte per visitare con calma tutto ciò che di bello ha da offrire la città..ma se avete la possibilità optate per due notti, in modo da vivere appieno l’atmosfera cittadina. In qualunque caso ecco qualche consiglio su dove soggiornare.

Parco della Pace

Tutte le più importanti attrazioni della città sono a pochi passi dal Parco della Pace, costruito a pochi passi dall’epicentro della bomba atomica del ’45. Questa è la zona migliore in cui alloggiare perchè vi permetterà di muovervi comodamente a piedi e gli spostamenti saranno facili e veloci. Trovate inoltre tutti i servizi di cui necessitate, come locali e ristoranti a pochi passi da voi.

Hiroshima Downtown

Il cuore pulsante della città: Hiroshima non è solo storia, ma modernità, efficienza e divertimento. Hondori Street è il fulcro di tutto questo, una via chiusa al traffico ricca di locali, ristoranti, karaoke e tutto ciò che caratterizza le moderne città giapponesi. Se volete respirare l’Hiroshima moderna e dinamica questo è il posto giusto per voi.

Stazione centrale

Per chi va di corsa e vuole rimanere in zona stazione, magari per un gita mordi e fuggi, la stazione è una buona soluzione. Non è però una zona particolarmente vivace e servita, per cui quasi certamente dovrete spostarvi in altre zone di giorno ma soprattutto di sera. 

Miyajima

Per chi volesse allontanarsi dal tram tram cittadino l’isola sacra di Miyajima è il posto giusto, un concentrato di natura e storia. Dista circa un’ora dalla città ed è una tappa obbligatoria arrivati fino a qui. Troverete diversi ryokan tradizionali ed è una sistemazione perfetta se si cerca tranquillità e pace. Ovviamente il budget da considerare è consistente, ma senza dubbio ne vale la pena.

COME MUOVERSI

La maggior parte delle attrazioni si trova a breve di stanza l’una dall’altra per cui Hiroshima riuscirete a visitarla comodamente a piedi. In alternativa il servizio filobus è efficiente ed economico, così come gli autobus, in particolare i JR Loop Bus, una linea dedicata ai turisti che “in loop” raggiunge i luoghi più iconici della città.

I taxi in città non mancano e non sono particolarmente costosi, per cui ve li consigliamo. Ricordatevi di avere sempre con voi una traduzione in giapponese dell’indirizzo di destinazione perchè i tassisti giapponesi sono spesso avanti con l’età e difficilmente parlano l’inglese.

Per raggiungere l’isola di Miyajima, invece, avete due alternative:

  • Prendere il traghetto direttamente dal Parco della Pace utilizzando il servizio AcquaNet, e in circa 45 minuti raggiungerete l’isola. E’ il servizio più turistico e più caro; inoltre l’ultima corsa termina intorno alle 17, mentre noi vi consigliamo di rimanere a Miyajima un pò più a lungo, godendovi un tramonto indimenticabile. 
  • Dalla stazione centrale prendete il treno della linea San-yo (JR) e dopo 9 fermate e circa 25 minuti scendete a Miyajimaguchi; camminate per 150 metri e raggiungete il traghetto che in meno di 10 minuti vi porterà sull’isola. Consigliamo questa alternativa, nettamente più economica e più flessibile come orari.

COSA VEDERE

Parco della Memoria, Museo della Pace e A-Bomb Dome

Il Parco della Memoria, il Museo della Pace e l’A-Bomb Dome sono i tre luoghi storici a Hiroshima che ricordano e commemorano la tragica esplosione della bomba atomica avvenuta il 6 agosto 1945. L’A-Bomb Dome, dichiarato patrimonio dell’UNESCO, rappresenta uno dei pochi edifici rimasti in piedi dopo l’o scoppio’esplosione e si trova a pochi passi dall’epicentro dello scoppio; poco distante il parco ospita vari monumenti, tra cui una statua della pace dedicata ai bambini, un memoriale delle vittime e il Museo della Pace. L’atmosfera e i propositi di questi luoghi sono toccanti e commoventi, in particolare vi consigliamo di spendere qualche ora nel Museo della Pace, che ricostruisce prima ancora della narrazione storica, tanti racconti di persone che vivevano a Hiroshima il giorno dello sgancio della bomba atomica. Un punto di vista diverso, emotivo e non propagandistico, per andare al di là della storia e mettere il focus su ciò che conta davvero: le persone la cui vita è stata stravolta o peggio ancora è finita nel giro di pochissimi secondi.

Informazioni sul Museo della Pace

Indirizzo: 1-2 Nakajimachō, Naka Ward, Hiroshima, 730-0811, Giappone. Orari: 8:30-18:00 (da Marzo a Luglio e da Settembre a Novembre) / 8:30-19:00 (fino alle 20 il 5 e 6 Agosto) / 8:30-17:00 (da Dicembre a Febbraio). Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura. Giornate di chiusura: 30 e 31 Dicembre. Costo del biglietto: 200 yen (vi consigliamo l’audioguida in italiano per pochi yen in più)

Hiroshima Downtown

Questa zona rappresenta il cuore pulsante della città di Hiroshima, famosa per i numerosi ristoranti, locali e negozi alla moda. Qua si respira l’aria dinamica e vivace della città, il suo aspetto più moderno, e in generale l’autentica cultura popolare giapponese. Il luogo perfetto per fare un pò si shopping e passare una serata a base di okonomiyaki e karaoke in pieno stile giapponese. 

Castello di Hiroshima

Sinceramente non la consideriamo una visita essenziale se vi trovate a Hiroshima, ma se avete il tempo vale comunque la pena. Il Castello di Hiroshima è una bellissima costruzione risalente al XVI secolo, ovviamente ricostruito dopo gli eventi del 1945. All’interno troverete un museo storico che custodisce cimeli e oggetti d’epoca che raccontano la storia antica della città. Il Castello è molto bello e la vista panoramica sulla città è davvero suggestiva. 

Informazioni sul Castello di Hiroshima

Orari. Palazzo principale: 9:00-18:00 (fino alle 17:00 nei giorni feriali da Dicembre a Febbraio, fino alle 19:00 nella Golden Week e festività Obon). Ninomaru: 9:00-17:30 (fino alle 16:30 da Ottobre a Marzo). Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura. Giorni di chiusura: Dal 29 al 31 Dicembre (Palazzo principale) / Dal 29 Dicembre al 2 Gennaio (Ninomaru). Costo del biglietto: 370 yen (palazzo principale) / Gratuito per il resto del complesso

Miyajima

Miyajima è un’isola incantevole, un perfetto mix tra natura e spiritualità. Dista circa un’ora da Hiroshima e vi permette di uscire dal clima cittadino e trascorrere alcune ore in pieno relax. Troverete, come a Nara, diversi cervi ad accompagnarvi lungo la via principale che porta al famoso Tori sull’acqua, una costruzione imponente ammirabile da lontano, come sospesa sull’acqua nelle ore di alta marea, oppure raggiungibile a piedi, in caso di bassa marea. Il panorama che potrete ammirare, specialmente all’ora del tramonto, è considerato tra i tre panorami più belli e spettacolari del Giappone.
Le attrazioni principali da visitare sull’isola sono: l’Itsukushima Shrine (il santuario con il tori gigante), il Monte Misen, il Tempio buddista Daisho-in, il parco Momijidani, il tramonto sulla spiaggia Mikasa.

LA CUCINA A HIROSHIMA

Se andate a Hiroshima non perdetevi la pietanza tipica della zona e in particolare della città: il celebre okonomiyaki, un piatto popolare ed economico che racchiude il meglio dei sapori della cucina giapponese. Troverete tantissimi locali che lo propongono e, se cercate il meglio, vi consigliamo di prenotare o prepararvi a fare un pò di coda: i locali in Giappone sono molto piccoli, ma l’atmosfera intima che si crea alla fine la adorerete e la bontà dell’okonomiyaki farà il resto!

Bene! Queste sono tutte le informazioni che vi servono per organizzare al meglio una visita a Hiroshima. Non perdetevi gli altri articoli della sezione dedicata al Giappone, con tante informazioni e curiosità su questo splendido paese e su come organizzare un viaggio nella terra del Sol Levante al meglio. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Non perdetevi le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungeteci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *