Seoul è una città bellissima e piena di cose da vedere. E’ anche una città popolosa ed estesa..pensate che l’intera area metropolitana conta circa 25 milioni di persone! Per ottimizzare i tempi e godervi il vostro viaggio a Seoul conviene affidarvi al sistema di trasporto pubblico della capitale coreana, fortunatamente uno dei migliori al mondo. I traporti sono economici, puliti ed efficienti e dopo qualche giorno di ambientamento sarà molto facile capire come muoversi al meglio in città. Il mezzo migliore in assoluto è la metropolitana, una grande opera di infrastrutture, all’avanguardia e capillare. Di notte, quando la metro è chiusa, potete optare per i taxi, oppure usufruire delle linee di autobus che attraversano la città. Seoul è una grande metropoli per cui visitarla a piedi è praticamente impossibile, ma potete muovervi camminando all’interno dei vari quartieri, riuscendo a cogliere a pieno l’anima e l’essenza di questa bellissima città. Per tutte queste ragioni vi sconsigliamo di noleggiare un’auto, tenendo conto che il traffico a Seoul è a tratti paralizzante. Vediamo ora quali sono i mezzi migliori per muoversi in città.

DALL’AEROPORTO AL CENTRO CITTA’

Arrivando da un volo intercontinentale la maggior parte dei visitatori atterra all’ Aeroporto Internazionale di Incheon, situato sull’isola di Yeongjong, nella vicina città di Incheon, a circa 70 km da Seoul. Per arrivare a Seoul dall’aeroporto di Incheon avete tre opzioni:

  • treno AREX, che collega l’aeroporto con la stazione centrale di Seoul e con l’aeroporto di Gimpo (utilizzato perlopiù per voli nazionali e alcuni voli internazionali da / per Giappone, Cina e Taiwan). Questa linea opera dalle 5:00 del mattino fino a mezzanotte. Esistono due tipologie di servizio: quello express, ogni mezz’ora, più rapido, che impiega circa 40 minuti. Il costo del biglietto è di 9.000 won (6,84 euro); i treni locali, invece, partono ogni 6-12 minuti e impiegano circa un’ora. Il prezzo del biglietto è 4.000 won (3 euro). Il treno AREX è direttamente collegato ad alcune linee della metropolitana: questo può tornarvi utile se la vostra sistemazione si trova vicino ad una delle fermate della metro (considerate sempre questo parametro nella scelta del vostro alloggio a Seoul!). Questa prima opzione è a nostro parere la migliore per raggiungere Seoul per il costo esiguo, l’efficenza del servizio e la possibilità di evitare il traffico cittadino. Se però atterrate in Korea di notte e non potete usufruire di questo servizio, ecco due valide alternative (utilizzabili anche di giorno!)
  • Autobus: numerose linee di autobus collegano l’aeroporto ai maggiori quartieri di Seoul. Sono disponibili due livelli di servizio (ordinario e di prima classe). L’autobus impiega dai 50 ai 70 minuti per arrivare in città e il prezzo varia a seconda del tipo di servizio che scegliete. Si tratta comunque dell’opzione più economica tra quelle citate.
  • Taxi: l’alternativa più costosa per raggiungere il centro dall’aeroporto. Un taxi diretto al centro della città avrà un costo di circa 60.000-90.000 won (46-69 euro), a seconda della vostra destinazione. Ricordatevi di avere con voi la destinazione scritta in coreano, vi permetterà di comunicare meglio con il tassista. 

Gli autobus e i taxi sono ovviamente soggetti al traffico, non sottovalutatelo, per cui tenete presente che nelle ore di punta impiegherete tanto tempo per arrivare in città.

SPOSTARSI IN CITTA’

Biglietti e pass per il trasporto

All’arrivo, vi consigliamo di acquistare la carta ricaricabile per i trasporti T-Money: costa 3000 won (2,30 euro circa) e può essere utilizzata su tutti i trasporti pubblici e non solo, sui taxi e persino nei famosi convenience store. Questo vi permetterà di risparmiare tempo e viaggiare più comodamente, potendo evitare le code alle macchinette automatiche o in biglietteria. Potete ricaricare la vostra carta presso i minimarket oppure direttamente alle stazioni di ricarica (macchinette automatiche che servono anche per l’emissione dei biglietti) che trovate sempre vicino ai tornelli d’ingresso nella metro. Ricordatevi di avere con voi dei contanti perchè le macchinette non accettano pagamenti con carta. Ogni volta che entrerete nella metropolitana vi basterà passare la T-money card sul sensore per visualizzare il costo della corsa (mediamente 1250 won) e il credito residuo. Prima di lasciare Seoul potete restituire la carta in qualsiasi biglietteria della metropolitana per recuperare il saldo residuo. In alternativa sarà un ottimo souvenir in ricordo del vostro viaggio.

Seoul in metropolitana

La rete della metropolitana di Seoul è molto estesa e capillare, ed è il mezzo che consigliamo per raggiungere in modo efficace qualsiasi punto della città. La metropolitana apre intorno alle 5 del mattino, mentre l’ultima corsa in settimana è all’una di notte, nei weekend a mezzanotte. E’ consigliabile evitare gli orari di punta (dalle 8 alle 9 e dalle 18 alle 19 nei giorni feriali) quando i vagoni sono molto affollati. Un viaggio in metro è anche piuttosto economico, con una tariffa base di soli 1.350 won (1 euro circa) per un viaggio fino a 10 chilometri. Utilizzando la T-money card avrete un ulteriore sconto, pagando 1.250 won (0,95 euro).

Le stazioni della metropolitana di Seoul sono grandi e spesso si muovono su più livelli, soprattutto nel caso di stazioni di cambio, ma le indicazioni sono chiare e molto intuitive. Per raggiungere le varie linee aspettatevi delle lunghe camminate sotterranee, molte scale o scale mobili. Le stazioni sono talmente grandi che spesso hanno diverse entrate/uscite, sempre contrassegnate dal colore giallo: verificate in anticipo quale sia la vostra per evitare di perdere tempo in lunghe deviazioni di percorso.

Ci sono attualmente un totale di 9 linee urbane tutte distinte da colori diversi, e tutte le indicazioni e mappe sono tradotte anche in inglese: è tutto molto ben segnalato per cui tranquilli, non avrete difficoltà ad orientarvi. La linea 9, una delle linee che collega la città al vicino aeroporto Gimpo e attraversa la zona sud della città, ha anche una linea express, che si ferma solo nelle stazioni di cambio, velocizzando di molto le corse e gli spostamenti.

Per orientarvi al meglio vi consigliamo di scaricare sul vostro smartphone l’app Naver Map oppure KakaoMetro per consultare orari e percorsi aggiornati. 

Seoul in autobus

Come per la metropolitana, anche la rete di autobus è capillare, efficiente ed economica, ma a differenza della prima, il sistema di autobus è un pò più complicato da comprendere, specialmente se si sta in città pochi giorni. Quasi tutte le mappe degli autobus non sono tradotte in inglese, gli annunci sono solitamente in coreano e la maggior parte dei conducenti di autobus parla solo coreano. Consideratela una buona alternativa alla metropolitana in caso di spostamenti molto lunghi, per cui l’utilizzo del pullman potrebbe essere effettivamente più veloce. Tenete però come prima opzione sempre la metropolitana. Potete pagare il biglietto direttamente a bordo all’autista, utilizzando la T-money card oppure in contanti (preparate la cifra esatta!).

Seoul in taxi

I taxi a Seoul sono relativamente economici, ne trovate diversi in città e in caso di brevi tragitti può essere un mezzo utile e pratico. Anche in questo caso è bene avere con voi una traduzione coreana dell’indirizzo di destinazione perchè la maggior parte dei tassisti non parla inglese: questo vi aiuterà a comunicare meglio e a facilitare la comprensione del conducente. 

E’ preferito il pagamento in contanti, ma è comunque possibile pagare con carte di credito e T-Money card: troverete un adesivo arancione a forma di V sul tetto del taxi, vicino al finestrino del sedile del passeggero anteriore, che segnala questa possibilità.

In città è disponibile inoltre il servizio Uber e vi consigliamo anche di scaricare l’app Kakao taxi, un servizio analogo ma locale che vi permette di prenotare con facilità le corse dei taxi, indicando in anticipo la vostra destinazione finale.

Seoul in bicicletta o a piedi

Seoul è una città enorme e visitarla a piedi è praticamente impossibile. Quello che vi consigliamo è raggiungere i principali punti di interesse e da lì passeggiare per la città, per avere sempre dei punti di riferimento. Ricordatevi che in Corea Google Maps non funziona, per cui scaricatevi l’app Naver Map che vi permette di orientarvi sia a piedi sia utilizzando i mezzi di trasporto (noi la usavamo per visualizzare i percorsi in metro da un luogo all’altro), oppure Kakao Map, un’altra applicazione utile per orientarsi.

La città offre molte aree verdi, specialmente intorno al fiume Han, che vi invitiamo godervi passeggiando o, perchè no, in bicicletta: ci sono diverse piste ciclabili e molti servizi che vi permettono di vedere un’altra faccia di questa città, una parte più tranquilla e rilassata, lontana dai clacson e dal trambusto del centro. Un bel picnic vicino al fiume è un’esperienza che gli stessi coreani amano molto fare, per cui vi consigliamo di provare per immergervi al 100% nella realtà e nella cultura locale.

Bene! Ecco alcuni consigli per muovervi al meglio nella bellissima città di Seoul. Non perdetevi gli altri articoli sulla Korea, per avere tutte le informazioni che vi servono per organizzare al meglio il vostro viaggio. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Seguite le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungeteci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *