BALI, escursioni da fare in autonomia

Come abbiamo detto nei precedenti articoli (se non li avete ancora letti cliccate qui), Bali offre tantissime cose da fare e da vedere: occorrerà quindi un minimo di organizzazione (non troppa però, lasciate spazio all’improvvisazione e a ciò che vi ispirerà sull’isola). Spesso sarà più opportuno contattare un driver e, perché no, una guida che vi racconti qualcosa in più sui posti che deciderete di visitare, per immergervi a pieno nella cultura balinese.

Ma per non rischiare di vivere la vacanza sballottati da un posto all’altro, schiavi degli orari e del traffico che inevitabilmente troverete sull’isola, ecco alcune semplici cose che potrete fare in autonomia per respirare l’aria autentica di Bali.

ANDARE A VEDERE L’ALBA

Se vi trovate sulla costa est dell’isola (Sanur, Nusa Dua, Candidasa, Amed) vi consigliamo di puntare la sveglia presto e andare in spiaggia per godervi l’alba. Vi avviso già, difficilmente sarete i soli, questo momento della giornata è apprezzato e vissuto da molti, ma l’esperienza sarà davvero magica. Noi abbiamo avuto modo di godercela quando siamo stati a Sanur e nonostante le poche ore di sonno è stato un momento davvero memorabile.

I TRAMONTI SULLA COSTA OVEST

Di contro, se vi trovate sulla costa ovest (Uluwatu, Canggu, Seminyak, Jimbaran) il momento del tramonto è un classico da vivere qui a Bali. C’è chi opta per beach club e locali blasonati..per noi è sufficiente un asciugamano e una birra (o un cocco perché no!). Non ci stanchiamo mai di dire che Bali offre soluzioni per tutte le esigenze e i budget..non vi resta che decidere che tipo di esperienza vivere.

QUALCHE ORA IN UNA SPA

Bali è famosa per tante cose, una di queste è senza dubbio l’arte del massaggio. In questo l’abbiamo trovata molto simile alla Thailandia: letteralmente ovunque troverete piccole spa e centri benessere che offrono tantissimi servizi, dalle strutture più umili ad altre davvero eccezionali. Il costo di un massaggio balinese è mediamente esiguo (10/15 euro per un’ora di trattamento). Vi consigliamo, se alloggiate dalle parti di Ubud, di rivolgervi a uno dei tanti centri benessere che ci sono immersi nelle risaie: la spesa si alza leggermente, ma l’esperienza non vi deluderà.

Questi sono quelli che vi consigliamo:

IL CIBO LOCALE

Come in tutti i paesi del mondo, uno dei modi migliori per conoscere la cultura e le tradizioni di un popolo è provarne la cucina. Troverete dislocati sull’isola tantissimi baracchini e mercati tradizionali che offrono cibo locale a prezzi davvero irrisori. In alternativa troverete altrettanti warung che vi consentiranno di conoscere e apprezzare la cucina balinese. Non sei stato a Bali se non hai provato un nasi goreng o un mie goreng!

VISITARE UNA PIANTAGIONE DI CAFFE’

Salite in sella al vostro motorino e dirigetevi verso il centro dell’isola in cerca di una delle tante piantagioni di caffè. Un breve giro gratuito accompagnati da un local vi permetterà di vedere tantissime piante e spezie utilizzate per aromatizzare il tè e di conoscere la procedura utilizzata per produrre il caffè più costoso al mondo, il Kopi Luwak. Alla fine di questa breve visita vi verrà offerta una degustazione di tè e caffè e solo alla fine, se vorrete, sarete accompagnati in un piccolo shop per acquistare eventualmente la bevanda che avete preferito.

VISITA IN UNA MERCATO TRADIZIONALE

Così come abbiamo detto del cibo, anche il mercato è un buon posto per scoprire abitudini, usi e costumi del paese che stiamo visitando. Se riuscite evitate i mercati costruiti ad hoc, dove la maggior parte delle bancarelle offre souvenir per i turisti; cercate piuttosto i mercati più locali, visitateli nelle prime ore del mattino, guardate come si comportano le persone intorno a voi. Sono queste le piccole esperienze che possono regalarvi tanto e rendere la vostra vacanza speciale perché se c’è una cosa che è davvero speciale a Bali, sono le persone. Conoscetele, parlategli, vi racconteranno tanto e vi daranno molto. E come in tutti i posti del mondo quale miglior occasione per conoscerle se non al mercato?!

NUSA PENIDA

Se siete amanti dello snorkelling, prendete un traghetto dalla costa est e raggiungete Nusa Penida: potrete fare una gita in giornata oppure trascorrerci una notte. Troverete un mare incantevole, delle bellissime spiagge e la possibilità di fare tantissime attività. Se volete godervi un pò di mare, una nuotata con le mante e vedere alcuni tra i paesaggi più celebri di Bali, una gita qui non può mancare. Spesso le strutture organizzano questa gita oppure potete rivolgervi alle tante agenzie presenti sull’isola.

CAMPUHAN RIDGE WALK

La Campuhan Ridge Walk è uno dei sentieri più famosi di Ubud: si trova appena fuori dall’affollatissimo centro e dopo una breve ma intensa salita, vi troverete di fronte un panorama incantevole..tutti i rumori e il caos spariranno per lasciare spazio al silenzio e alla pace: 2 chilometri di sudore e felicità!

GIRARE IN MOTORINO

Ma che consiglio è?! Fidatevi, il migliore che vi possa dare. Ovviamente non sto parlando di girare per le strade di Ubud alle tre del pomeriggio (una vera follia), ma uscite dalle strade principali e addentratevi per le stradine secondarie, spesso circondate da risaie, villaggi e panorami incredibili. Una delle strade più belle che abbiamo fatto durante i nostri quattro mesi a Bali partiva da Ubud per raggiungere il Kintamani, ai piedi del monte Batur: risaie, verde, campi, templi..una vera bellezza per i nostri occhi. Come consigliato nei precedenti articoli, scooter e connessione vi permetteranno di essere autonomi..il senso di libertà che proverete sarà impagabile.

Bene! Negli altri articoli presenti nella sezione dedicata a Bali entriamo sempre più nel dettaglio e vi raccontiamo anche un pò della nostra esperienza. In questo modo speriamo di esservi utili nell’organizzare al meglio le vostre idee e rendere questa vacanza perfetta per voi. Abbiamo viaggiato tanto e continueremo a farlo e il nostro scopo è diffondere informazioni reali e basate sulla nostra esperienza diretta, raccontando pro e contro dei paesi che abbiamo visitato e che ci hanno dato tanto, sia nel bene sia a volte nel male.

Se non l’avete ancora fatto, vi invitiamo a seguire le nostre avventure e i nostri video informativi sul canale YouTube Fai buon viaggio e raggiungerci sui nostri social, dove condividiamo la nostra quotidianità in giro per il mondo. In questo modo potrete vedere coi vostri occhi i posti che visitiamo e il nostro modo di viaggiare, e tutto ciò che a parole vogliamo raccontarvi anche qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *